Quella voce fuori campo è disturbante. Entra nel cervello ed in maniera ipnotica ti fa sbroccare. Descrive ogni movimento di camera ed ogni gesto dei protagonisti. Una voce fredda accompagna la narrazione. Sembra una guida che è solo nella nostra testa, come se per gli altri spettatori non esistesse. Tutto Chiede Salvezza è una miniserie che ti conquista poco a poco. Bisogna resistere all’onda emotiva che parte piano per poi travolgerti. Tratta dall’omonimo romanzo di Daniele Mencarelli (premio Strega Giovani 2020), segna il ritorno alla regia di Francesco Bruni. La serie è un viaggio all’interno della sensibilità umana ed un percorso inqueto di chi vuole sentirsi socialmente accettato in un mondo fatto di stereotipi da seguire. Sette episodi. Tanti quanti sono i giorni del TSO a cui Daniele viene sottoposto a seguito di un crollo psicotico. Tutto chiede salvezza ci ha messo solo 3 giorni dalla sua uscita a diventare il nuovo fenomeno dello streaming italiano sulle piattaforme OTT.

Daniele (Federico Cesari che abbiamo imparato ad apprezzare nel ruolo di Martino di Skam) è un ventenne con un eccesso di sensibilità, che dopo una crisi emotiva si risveglia nella camerata di un reparto psichiatrico per essere sottoposto ad un Trattamento Sanitario Obbligatorio con altri cinque compagni di stanza. Sette giorni, che cambiano la vita al protagonista creando dei legami dell’anima intensissimi. Sette giorni che trasformano Daniele rendendolo diverso attraverso una serie di esperienze formative e prove di grande impatto emozionale, amore compreso. All’interno della struttura nasce anche un’attrazione con Nina (una spettacolare Fotinì Peluso). Il cast è di livello assoluto. Federico Cesari (Daniele), Andrea Pennacchi (Mario), Vincenzo Crea (Gianluca), Lorenzo Renzi (Giorgio), Vincenzo Nemolato (Madonnina), Alessandro Pacioni (Alessandro), Ricky Memphis (Pino), Bianca Nappi (Rossana), Flaure BB Kabore (Alessia), Filippo Nigro (dott. Mancino), Raffaella Lebboroni (Dr.ssa Cimaroli), Lorenza Indovina (Anna), Michele La Ginestra (Angelo), Arianna Mattioli (Antonella), Carolina Crescentini (Giorgia).

Tutto Chiede Salvezza ha un suo impatto forte, può non piacere e creare distanza perché ti porta in luoghi che creano inquietudine. Sette giorni sembrano non passare. Isolamento ed abbracci. Distanza e contatto. Si avvertono, si sentono e si apprezzano. Sette giorni che cambiano la vita del protagonista, sette episodi che cambiano chi guarda la serie. Colonna sonora delicata che entra ed accompagna la narrazione segnandone i tempi.