Nudes su raiPlay, la teen serie sul revenge porn

L’ho guardata tutta d’un fiato perché un articolo sul Corriere della Sera di Aldo Grasso mi aveva incuriosito. Nudes è una serie tv prodotta dalla Rai che sulla falsa riga di Skam indaga nel mondo degli adolescenti, ma a differenza della serie di Netflix prova a dare una direzione morale ed un insegnamento a chi si trova in un età particolare.  Nudes si articola in dieci episodi con tre storie diverse. Diretta da Laura Luchetti è uno scandaglio nel mondo sommerso del revenge porn attraverso le storie di un gruppo di adolescenti. Lo esplora attraverso storie credibili e senza tabù, ma a essere messo a nudo non è il corpo ma l’animo umano con tutte le sue debolezze. Nudes nasce da un format norvegese di NRK ed attraverso le vicende di giovani studenti si racconta la pratica di diffondere immagini esplicite senza il consenso dei diretti interessati e spesso con l’intento di provocargli un danno. Già il revenge porn è una pratica illegale e devastante, ma quando si verifica nel mondo degli adolescenti le conseguenze possono essere ancora più irreversibili. La serie si ambienta a Bologna e tratta degli effetti sconvolgenti e imprevedibili che un video o una foto inoltrata può provocare all’interno dello stato d’animo di un adolescente. Le ansie, le paure, le angosce che vanno ad insinuarsi all’interno di fragilità ancora in via di formazione.

L’intricato meccanismo psicologico è lo sfondo dove si sviluppano le 3 storie trattate che però non si intersecano. I 3 protagonisti della serie sono Nicolas Maupas (Vittorio), Fotinì Peluso (Sofia) e Anna Agio (Ada). Molto bella la sigla di Gazzelle e la colonna sonora, danno molta intimità ad un racconto che comunque induce chi guarda a riflettere. Particolare la scelta della Rai di lasciare questa teen serie solo sulla piattaforma OTT. Scelta che però alla fine si è rivelata vincente perché attraverso il passaparola ci sono state più di 200mila visualizzazioni. Nudes comunque è da guardare, anche con apprensione, soprattutto chi ha figli in età dello sviluppo. Si possono imparare tante cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑